Home

vincenzo naro san cataldo costruiamo il futuro
resoconto 2013
Continua l’operazione di coinvolgimento e di strutturazione del movimento politico Costruiamo il Futuro di San Cataldo. Dopo la costituzione del movimento a Riesi, il gruppo, rappresentato da Rosario Battaglia e dal consigliere comunale Vincenzo Naro, a San Cataldo entra ufficialmente nel movimento il giovane Pietro Domenico Fascianella, che sarà responsabile del gruppo di lavoro che si occuperà dei servizi sociali e disabilità. Pietro Fascianella, da tempo si impegna e si attiva per la tutela dei disabili a San Cataldo, è un giovane molto conosciuto in città e nutre di notevole stima da parte dei sancataldesi. Per il movimento Costruiamo il Futuro è una risorsa che arricchisce la squadra di giovani all’interno del gruppo, Pietrò saprà dare quel forte contributo politico in un settore complesso e delicato.
Nei prossimi giorni il gruppo di lavoro si riunirà per stilare un documento programmatico che sarà portato all’attenzione delle istituzioni cittadine, provinciali e regionali, ci sono molte proposte che Pietro Fascianella e il gruppo Costruiamo il Futuro faranno nelle prossime settimane, in favore dei disabili, degli anziani e dei minori.
Costruiamo il Futuro vuole continuare ad essere lo strumento di coinvolgimento giovanile a San Cataldo e in Provincia, mettendo al centro la formazione politica, e, così come più volte dimostrato in consiglio comunale, portando avanti proposte e tematiche positive.
C’è la volontà di collaborare con i vari gruppi politici giovanili sancataldesi, cercando di costruire una fitta rete di relazioni e di scambi di idee. Inoltre a breve il movimento si costituirà anche a Gela.

RIESI – Il movimento politico COSTRUIAMO IL FUTURO, nato a San Cataldo quasi un anno fa ad opera di Vincenzo Naro e Rosario Battaglia, si espande in provincia. E’ stato inaugurato il movimento a Riesi, con l’obiettivo di creare una rete provinciale di giovani e non che vogliono operare nel sociale e in politica, portando freschezza mentale e idee di buongoverno.
E’ il giovane imprenditore riesino eugenio Di Francesco che assumerà la rappresentanza di Costruiamo il Futuro a Riesi. Si è subito mosso politicamente coinvolgendo numerosi giovani riesini che hanno accolto positivamente la novità. Cercheremo di dare un contributo nel territorio all’insegna della legalità focalizzandoci sulle imprese, i giovani e le famiglie. A San Cataldo abbiamo già ottenuto ottimi risultati anche politici, con l’elezione a consigliere comunale di Vincenzo Naro nello scorso maggio all’interno proprio della lista Costruiamo il Futuro, obiettivo è quello di arrivare pronti anche per le prossime amministrative a Riesi da protagonisti.
Siamo pronti al confronto con tutti i giovani e tutte le parti politiche e c’è tanta voglia di crescere e far crescere il territorio, costruendo il futuro dei giovani e valorizzando le risorse umane locali.
Il movimento nelle prossime settimane farà tappa a Gela per continuare l’opera di ramificazione in provincia di Caltanissetta
 

ATTIVITA’ POLITICA CONSILIARE – NOVEMBRE 2012

Vincenzo Naro – Consigliere Comunale

 PRESENZE

2 CONSIGLI COMUNALI SU 2
5 COMMISSIONI CONSILIARI (BILANCIO E FINANZE) SU 6
2 CONFERENZE DEI CAPIGRUPPO SU 2
 
INTERROGAZIONI PRESENTATE
Interrogazione per apertura orario continuato dominicale del cimitero
Interrogazione per numerazione via On. Francesco Pignatone
Interrogazione su mancato coinvolgimento del Sig. Curatolo in occasione della celebrazione del 4 novembre
Interrogazione su pulizia area a verde Via Babbaurra
Interrogazione su nomina dirigente unico
 
INTERVENTI POLITICI E PROPOSTE
- Richiesta convocazione Consiglio per affrontare la tematica degli accertamenti ICI 2007 sulle zone di permuta
- Emendamenti per la stesura del nuovo regolamento della Consulta Giovanile
- Intervento per promuovere il numero ATO per la raccolta a domicilio di rifiuti ingombranti e speciali
- Intervento di studio in II commissione e informazione su problema zone di permuta, con l’obiettivo di incontrare il Direttore Generale dell’Agenzia del Territorio a Roma, dott.ssa Alemanno
- Intervento di studio in II commissione e informazione sui ricorsi dei comuni siciliani sul patto di stabilità, con l’obiettivo di valutare un eventuale ricorso anche per il comune di San Cataldo

 

Mi piace comunicarvi l’attività che porto avanti in consiglio comunale a San Cataldo, perché credo questa operazione trasparenza porti a ciò che la gente vuole: controllare l’operato di chi è stato eletto con i loro voti.

E’ stato approvato il bilancio comunale, solo in due abbiamo votato contrario, e non per presa di posizione politica, ma soprattutto per motivazioni contabili, e su scelte non condivise.
Cerco di essere costruttivo e non attacco e punto il dito per fare solo chiacchiere da bar, spero sia gradito a voi tutte.
Ho criticato fortemente la sospensione del sistema di raccolta differenziata a Cristo Re, perché penso che sia gli scarrabili che il porta a porta debbano coinvivere.
Il nostro movimento politico, COSTRUIAMO IL FUTURO, ha già iniziato a ramificarsi in provincia e nelle prossime settimane continuerà ad incontrare i giovani di Riesi, Gela, Santa Caterina ecc…

Vi chiedo di controllarmi, criticarmi, sgridarmi e consigliarmi, ne ho bisogno.

Se avete bisogno di ulteriori info sull’attività che porto avanti, contattatemi! Seguitemi su WWW.VINCENZONARO.COM

San Cataldo, 04/12/12

Vincenzo Naro

 

 

PRIMO INTERVENTO IN CONSIGLIO COMUNALE 06-06-2012

Signor Presidente, Signor Sindaco, Signori Assessori, Consiglieri Comunali,

Per me è un onore rivestire la carica di consigliere comunale della mia città, mi reputo anche fortunato per l’opportunità che ho, di rappresentare la gente e i giovani sancataldesi.

Sento anche la responsabilità  che mi è stata attribuita, spero di non deludere chi mi ha dato fiducia attraverso il voto, e chi crede nella mia persona.

Ho 26 anni, da tempo mi interesso delle vicende politiche cittadine e da anni collaboro con una squadra di uomini che mi ha dato la possibilità di crescere politicamente e di far crescere un bel gruppo giovanile che ho coordinato per 5 anni fino alla scorsa settimana, quando ho deciso di dare l’opportunità ad altri ragazzi di crescere politicamente.

Mi auguro che l’impegno che metterò nell’attività politica consiliare e non, sia da esempio per tutti quei ragazzi che invece ne sono distanti, spero di rappresentare un modello positivo in contrapposizione ai modelli distruttivi che infangano l’onore della nostra città, e rovinano i giovani sancataldesi, gli eventi della scorsa settimana ne sono l’emblema.

Il mio gruppo in consiglio è in minoranza, la mia non sarà un opposizione gridata, in questi anni ne abbiamo già vista abbastanza, E’ facile inveire e puntare il dito su chi governa, la mia squadra politica sa quanto sia complesso amministrare, non  vogliamo fare gli eroi di una parte della città, come in questi anni molti hanno fatto. Cercherò di fare opposizione responsabile, anche condividendo scelte positive dell’amministrazione, le nostre critiche saranno sempre accompagnate dalle proposte alternative, evitando gli attacchi sterili. E’ un appello che faccio a tutto il consiglio comunale. Cerchiamo di dare lustro e dignità a questo fondamentale organo di democrazia.

Il Sindaco ha adesso la responsabilità di tutto ciò che porterà avanti, ha una maggioranza piena in consiglio, una maggioranza connotata, orientata e schierata politicamente, che anch’essa si assumerà la responsabilità delle proprie scelte.

La città ha deciso democraticamente, è stato palese il volere del popolo, ha bocciato i partiti, tutti i partiti, non solo il nostro, ma anche quelli che fanno parte dell’attuale maggioranza, la città ha bocciato anche un modo di fare politica, con la p minuscola, caratterizzata dal continuo denigrare qualsiasi avversario ci fosse di fronte, attraverso mezzi di comunicazione cartacea. Ciò deve far pensare tutti noi, che bisogna operare per il raggiungimento di obiettivi comuni, evitando le chiacchiere da bar, le offensive giornalistiche e le invettive personali.

Sono dell’idea che noi tutti dobbiamo da subito dare dei segnali importanti alla città, per questo motivo propongo, attraverso una mozione che presenterò assieme al consigliere Scarlata, la riduzione del 30% dell’indennità di tutte le figure istituzionali, Sindaco, assessori, presidente del consiglio e consiglieri, in modo da utilizzare il fondo accantonato per sostenere le attività e i servizi sociali, penso sia un piccolo intervento, ma importante.

Un altro segnale di vicinanza alla città è quello di permettere che la gente possa vedere le sedute del consiglio da casa, dal computer, attraverso una web tv, a costi bassissimi; c’è già un regolamento approvato all’unanimità dei presenti nel marzo del 2011, mettiamolo in pratica, presenterò una mozione anche su questo argomento.

Sono stato eletto nella lista “Costruiamo il Futuro”, per noi non è solo uno slogan, è un impegno che prendiamo con i giovani sancataldesi. Non starò sicuramente a guardare, ma interverrò e parteciperò attivamente ai lavori consiliari.

Concludo salutando il pubblico qui presente, nella speranza che sia numeroso anche nelle prossime sedute.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ bello relazionarsi con la gente, ascoltare le opinioni degli amici, dire la propria su un argomento che riguarda la propria città, conoscere i fatti cittadini e prenderne una posizione critica. E’ bello fare politica per tutti questi motivi, che mi spingono continuamente a ricercare, studiare, promuovere, collaborare e creare condizioni utili al raggiungimento di obiettivi comuni a noi giovani.

Nel mio piccolo faccio politica cittadina da qualche anno assieme ai miei amici; molti obiettivi abbiamo raggiunto, moltissimi ne vogliamo raggiungere.

La politica è fondamentale, è decisione, responsabilità. Mi piacerebbe vedere più giovani appassionati e decisi a fare politica. Io credo che per farla non bisogna far parte di un partito, perché i partiti non sono il fine, ma lo strumento di supporto nell’attività politica. L’obiettivo è aggregare, creare rete, promuovere idee comuni. Quindi fa politica anche chi si impegna nell’associazionismo, nello sport, in parrocchia e in tutti i contesti che realizzano condizioni di comunione tra persone.

Ci sono momenti in cui si semina e momenti in cui si deve raccogliere. Le elezioni comunali del 6 e 7 maggio saranno per me un’occasione per ottenere un ruolo importante nella politica cittadina, quello di consigliere comunale. Sono semplicemente una voce giovane che ha voglia e ha la passione politica. Ho sempre messo la faccia in ogni cosa che ho fatto, la metterò anche stavolta, perché penso che tocca a noi giovani fare politica da protagonisti.

Ho 26 anni, a 21 anni mi candidai al consiglio comunale ottenendo 112 voti, un buon risultato. Adesso cercherò di fare di più con la serenità che se non ci dovessi riuscire, continuerò a fare politica dall’esterno come ho fatto fino ad oggi.

Ho bisogno del sostegno e del consenso di ognuno di Voi, lo chiedo umilmente attraverso questa lettera e lo chiederò per strada a tutti coloro che mi conoscono e che conoscono la mia passione e la mia buona volontà.

Non pretendo ovviamente, e non prometto, non fa parte del mio essere. Non ho programmi elettorali pieni di parole, solo la dichiarazione di un impegno continuo per i miei coetanei e per i miei concittadini.

Le competizioni elettorali saranno dure, piene anche di astio, io cercherò di promuovere la mia persona senza screditare altri. Con questa candidatura mi metto a disposizione di tutti coloro che vogliono essere rappresentati da un giovane che ha deciso di rimanere nella propria città, ponendo le condizioni per costruire il futuro. Ed è questo che chiedo a tutti: costruiamo il futuro, costruiamolo insieme.

                                                                  Vincenzo NARO

P.S. : Ti sarò grato se mi invierai commenti, idee e suggerimenti utilizzando il modulo presente nella pagina “Contatti”.

P.P.S. : Se hai il desiderio di sostenermi o semplicemente di tenerti informato sulla mia attività politica nel territorio, iscriviti alla newsletter utilizzando il modulo qui accanto, alla destra dello schermo!

P.P.P.S.: Sostengo Gianluca AMICO, quale candidato al servizio di Sindaco della Città di San Cataldo.

P.P.P.P.S.: Grazie anticipato e di cuore!